XXVI Concorso di Ceramica Contemporanea MediTERRAneo EVENTO

Proprio sull’elemento materico ancestrale della Terra vuole ancora insistere il nome del concorso, in continuità col solco già tracciato nella precedente edizione, di cui la linea grafica attuale conserva alcune specifiche ed evocative tracce; ma Terra rappresenta anche il corpo centrale della parola “Mediterraneo” che negli anni scorsi aveva geograficamente delimitato l’area di provenienza delle opere in concorso.

L’idea è quella di conservare rinnovando: conservare i tratti distintivi di un concorso che giunge alla sua ventiseiesima edizione, rispettando ed enfatizzando i suoi elementi identitari, imprimendogli nel contempo una direzione nuova e diversa, giammai contrapposta.

Ecco che dalla parola “Medi TERRA neo” emergono graficamente i frammenti medi e neo, e la mostra-concorso si candida ad un nuovo ruolo, attuale e sociale: fare dell’arte ceramica uno strumento di mediazione, traduzione, interpretazione delle esigenze di rinnovamento del mondo contemporaneo, di come esso si snoda nel mezzo delle varie terre e culture.

Il Concorso annovera 38 opere individuate a seguito di una selezione e realizzate da artisti provenienti da diverse regioni d’Italia, altre nazioni europee ed extraeuropee. Le opere sono state create mediante diverse tecniche ceramiche e con forme e scelte cromatiche talvolta simboliche e concettuali, altre volte descrittive e realistiche. Mostra a cura di Lorenzo Madaro.

Potete visitarla tutti i giorni fino al 29 settembre, compresi i festivi, dalle 10.00 alle 13.00 e dalle 16.00 alle 21.00.

Ingresso a pagamento: > SCOPRI DI PIù (incluso nel ticket per il Museo della Ceramica).

Per info

Mostra del Presepe 2019/2020

La 40a MOSTRA DEL PRESEPE , Natale 2019 Il Presepe nella tradizione”, si svolgerà a Grottaglie, nel Castello Episcopio, dall’8 Dicembre 2019 al 6  Gennaio 2020.

In allegato alla presente si pubblica il Disciplinare e la Scheda di adesione per la partecipazione, riservata ad artisti/professionisti accreditati o ad associazioni che operano nel settore ceramico.

XXVI Concorso di ceramica contemporanea “MediTERRAneo”

L’Amministrazione comunale di Grottaglie organizza il XXVI Concorso di Ceramica Contemporanea “MediTERRAneo”.

La partecipazione al XXVI Concorso di Ceramica Contemporanea “MediTERRAneo” che si svolgerà a Grottaglie presso il Castello Episcopio, dal 29 giugno al 29 settembre 2019, è aperto ad artisti singoli o associati che operano nel settore ceramico con provata esperienza.

Si prega di consultare in allegato il disciplinare e la scheda di adesione:

25 edizioni

Giunta ormai alla sua *25esima edizione*, la rassegna espositiva organizzata dal Comune di Grottaglie ha la capacità di attrarre numerosi artisti provenienti anche da Paesi internazionali. Nell’edizione di quest’anno il tema proposto, nell’ambito del XXV Concorso di Ceramica Mediterranea, è *Terra, identità, luogo, materia*. Il Concorso annovera 45 opere individuate a seguito di una selezione e realizzate da artisti provenienti da diverse regioni d’Italia, altre nazioni europee ed extraeuropee. Le opere sono state create mediante diverse tecniche ceramiche e con forme e scelte cromatiche talvolta simboliche e concettuali, altre volte descrittive e realistiche.

Potete visitarla tutti i giorni fino al 30 settembre, compresi i festivi, dalle 10.00 alle 13.00 e dalle 18.00 alle 21.00. Ingresso a pagamento. *Disponibile servizio navetta gratuito con partenza dal Castello Episcopio dalle 10 alle 13.

Per info: 099 5623866 / Numero verde 800 54 53 33

2018 CERAMICS EXHIBITION

The 2018 ceramics exhibition, arranged by the city council of grottaglie, is about “earth” intended as identity, place and material and will take place in grottaglie at the antico convento dei cappuccini from june 23 to september 30, 2018.

The “25th mediterranean ceramics competition” is reserved for accredited artists/professionals or for associations with proven professional experience in the field of ceramics.

The prizes are as follows:
award for the best artwork of the mediterranean ceramics competition (€ 3.000,00); personal exhibition award (€ 500,00). the artist will be provided with an exhibition space (400 sq ft or approximately 37 sq m); his artworks will be included in a photographic catalogue of the 2019 ceramics exhibition.

LINK

CONCORSO MOSTRA DELLA CERAMICA 2018

L’Amministrazione Comunale di Grottaglie organizza la Mostra della Ceramica 2018 sul tema “Tterra identità, luogo, materia” che si svolgerà a Grottaglie presso l’Antico Convento dei Cappuccini dal 23 giugno al 30 settembre 2018.

La partecipazione al “XXV Concorso di Ceramica Mediterranea” è riservata ad artisti/professionisti o ad associazioni che operano nel settore ceramico con provata esperienza.

I premi sono i seguenti: premio di € 3.000,00 per la migliore opera del concorso di ceramica mediterranea; premio mostra personale di € 500,00. all’artista sarà fornito spazio espositivo gratuito di 37.70 mq e pubblicazione nel catalogo della mostra dell’anno 2019.

Preleva la Documentazione

XXXVIII Mostra del Presepe

La Mostra del Presepe è una rassegna nata nel 1980 che negli anni ha interpretato ed elaborato artisticamente il tema
della Natività, contribuendo alla definizione di stili e tipologie presepiali.

La rassegna fin dalla sua prima edizione ha voluto stimolare la ripresa dell’arte del presepe in ceramica tradizionale
cercando nel contempo di contribuire allo sviluppo di forme e tecniche contemporanee. È diventata un’occasione per
sperimentare il presepe d’arte come interpretazione materiale di concetti, riflessioni e sentimenti umani, attraverso il
simbolo iconografico della Natività, rappresentato e plasmato dagli artisti ceramisti in svariate forme, dal rispetto della
tradizione alla sperimentazione e innovazione tecnica e formale.

Tema della XXXVIII Mostra del Presepe 2017 è la grotta, intesa non solo come cavità naturale ma come luogo simbolo
di nascita e di accoglienza. Archetipo universale del grembo materno e simbolo di nascita e iniziazione nonché
caratteristica geomorfologica di una città che si sviluppa a partire da antichi insediamenti rupestri.
La varietà interpretativa delle opere è resa mediante molteplici tecniche, dalle quali emerge accanto alla radicata cultura
della terracotta dipinta e della terracotta invetriata, quella della maiolica policroma e della ceramica graffita, animata
dall’uso di lustri metallici. Un insieme compositivo dall’impronta moderna, aperto alle nuove sperimentazioni artistiche
e, allo stesso tempo, attento ai valori cristiani e mistici dell’evento.

La XXXVIII Mostra del presepe “In Grotta” annovera partecipanti provenienti da diverse regioni d’Italia: Campania,
Lazio, Puglia, Sardegna, Sicilia, Toscana.

La grotta e la sua intensa portata simbolica sono anche il tema delle mostre di arte contemporanea che, contestualmente,
sono ospitate nell’Antico Convento dei Cappuccini di Grottaglie:
– “In Crypta”, collettiva curata da Francesco Paolo Del Re, comprende le opere di 12 artisti che mettono in scena,
attraverso sculture e installazioni, le declinazioni creative e contemporanee contenute nella simbologia sacra e nei valori
eterni che essa custodisce.
– “In Gravina”, il rupestre e la gravina ispirano la personale di pittura di Vincenzo Vacca, un artista caratterizzato
dall’essenzialità, dalla rappresentazione di quel che si cela dietro la materia, attraverso una ricca varietà cromatica.

Coordinate:
Grottaglie, Museo della Ceramica > Castello Episcopio
XXXVIII Mostra del Presepe
IN GROTTA
tutti i giorni 10.00 – 13.00 > 17.00 – 21.00
(venerdì, sabato e domenica 8.00-21.00)
Antico Convento dei Cappuccini
tutti i giorni 10.00 – 13 > 17.00 – 20.00
IN CRYPTA
Simbologia Sacra nella Scultura Contemporanea
a cura di Francesco Paolo DEL RE
IN GRAVINA
Personale di pittura di Vincenzo Vacca
Per informazioni:
Info Point Grottaglie – Castello Episcopio
800.545333 / 099.5623866 | infopoint@comune.grottaglie.ta.it
www.comune.grottaglie.ta.it

Domenico Galeone il vincitore del concorso “Dono Istituzionale Città di Grottaglie 2017”

Considerate le risultanze del voto della Commissione giudicatrice unitamente al gradimento espresso dal pubblico virtuale, è Domenico Galeone il vincitore del concorso “Dono Istituzionale Città di Grottaglie 2017” con l’opera “Lu Vasettu” esposta presso “Galleria Vincenza” di Vincenza Monteforte, via Leonardo Da Vinci, 5/7.
La finalità del concorso (II sezione della Mostra della Ceramica 2017) è stata quella di creare un nuovo oggetto simbolo della Città di Grottaglie ispirato alla tradizione ceramica.

Helene Kirchmair vince il 24esimo Concorso di ceramica mediterranea. Menzione d’onore per Francesco Spagnulo e Andrii Kyrychenko

Al XXIV concorso di ceramica mediterranea di Grottaglie, nato nel 1971 come ponte per l’arte nel Mediterraneo, vince Helene Kirchmair, giovane artista austriaca, che dall’Austria, al centro dell’Europa, propone un’opera che parla della difficoltà di salvarsi, per noi, per l’Europa, per i migranti che dal mare sono inghiottiti o salvati.

Le sue tre sculture raccontano simbolicamente questa doppia natura del Mediterraneo, ponte che unisce e trappola che uccide. I tre salvagentisublimati in delicatissima ceramica, rosei e finemente modellati a partire dagli stampi, contengono all’interno aculei metallici capaci di ferire e uccidere. Kirchmair vince questa edizione della mostra tematica dedicata all’acqua, che sancisce un’importante tappa nell’evoluzione del concorso, che si apre così nuovamente a contributi di artisti internazionali, che insieme ai locali e ai nazionali sono stati selezionati da una giuria composta da Luca Bochicchio, Manuela Clemente, Terry Davies, Silvia Imperiale e Giovanni Mirulla.

La giuria ha inoltre assegnato due menzioni d’onore a Francesco Spagnulo di Grottaglie, per l’innovazione formale nel rispetto e nel rinnovo della tradizione, unita alla filosofia concettuale, e a Andrii Kyrychenko di Kiev, per la freschezza, forza plastica e aderenza al tema dell’acqua.